«L’apostolato è il fiore di una vera carità verso Dio e verso le anime; è frutto di
vita intensa, interiore. Suppone un cuore
acceso, che non può contenere e comprimere l’interno fuoco. L’apostolato ci
fa altoparlanti di Dio».
(CISP, 800, 809)

 

Per i membri dell’Istituto l’apostolato è
essenziale.
“Apostolato fedelmente esercitato
non solo nel mondo, ma con i mezzi del
mondo, valendosi delle professioni, attività,
forze, luoghi, circostanze che rispondono
alle condizioni dei secolari; …ricorrendo
pure a ciò che è nuovo e ardito, sempre però, nello spirito della Chiesa e secondo le
proprie norme». Avranno, comunque, una
particolare attenzione circa l’uso dei mezzi
tecnici e organizzativi moderni per fini apostolici”
I membri sanno  sempre che, mentre «esercitano l’apostolato con la loro
azione per l’evangelizzazione e la santificazione degli uomini», lo uniscono alla propria santità personale, in quanto «chi
santifica se stesso contribuisce alla santificazione di tutta la Chiesa».
Associati per un particolare dono diDio alla Società San Paolo, i membri rammenteranno sempre che il loro apostolato è
vera predicazione, cioè «un atto salvifico in quanto produce la fede, che è il presupposto stesso dell’ordine soprannaturale, “senza la quale è impossibile piacere a Dio”».